Mimmo Criscito a Dazn: "Dobbiamo portare il derby dalla nostra parte"

di Franco Avanzini
Fonte: dazi
Foto

Ha parlato ai microfoni di DAZN il capitano del Genoa Mimmo Criscito in vista della prossima sfida contro la Juventus ma non solo. Intant sul passato ha spiegato che: "Rifarei le stesse cose compresa quella di andare alla Juventus perchè, nonostante non sia andata bene, mi ha permesso di trovare la Nazionale. Inoltre mi ha aiutato a crescere come persona e anche le critiche mi hanno aiutato".

Quindi occhi puntati sul Genoa: "La carriera mi ha portato a dividermi tra Juventus e Genova ma sono legatissimo a questa città perché mia moglie è di qui come pure i miei figli. Quando sono andato alla Juventus, in conferenza stampa, o avevo detto che avrei voluto tornare al Genoa. Sono orgoglioso di essere il capitano di questa squadra. Avevo promesso a questa piazza che sarei tornato quando sono andato in Russia e così è stato".

Prandelli e Criscito, il rapporto: "E' acqua passata quanto capitato negli anni passati Tra di noi ci siamo chiariti quando il mister è arrivato. Ora abbiamo un ottimo rapporto e quello che dobbiamo fare è solo il bene del Genoa. Sta facendo bene e spesso ci confrontiamo". Sul derby di Genova spiega: "Il derby è tutto. E' stata bella rigiocarla nel girone di andata, è una partita che mi era mancata tantissimo. Voglio far capire ai nuovi arrivati che quella gara non s gioca ma si deve vincere. Il derby manca al Genoa da troppo tempo, dobbiamo riportarlo dalla nostra parte".

Infine sulla sua esperienza russa: "Difficile da spiegare a parole che esperienza sia stata. Inizialmente sono stati mesi duri perché la tutto è diverso. Ho avuto la fortuna di incontrare Danny, calciatore portoghese, col quale sono diventato amico. Mi ha aiutato nell'ambientamento sia dentro la squadra che in città".