SEZIONI NOTIZIE

Genoa pagelle, Schone sugli scudi, bene la difesa e Favilli

di Franco Avanzini
Vedi letture
Foto

Queste le nostre pagelle dopo la sfida che ha visto impegnato il Genoa a Firenze contro la formazione gigliata

PERIN voto 6.5: non commette errori e è sempre preciso e pulito sui palloni alti, un paio di parate interessanti

BIRASCHI voto 6.5: sfiora la rete di testa (sarebbe stata la sua prima in Serie A), in difesa non concede spazi agli avversari

ROMERO voto 6: fisicamente è un portento, deve imparare a toccare meno la sfera e a velocizzare di più il gioco

CRISCITO voto 6: il rigore sbagliato, il primo della sua carriera, non lo penalizza molto perchè resta sempre concentrato e preciso su ogni pallone 

GHIGLIONE voto 6: qualche buon cross dalla fascia di competenza, sicuramente più propositivo rispetto al passato; patisce inizialmente la verve di Castrovilli

BEHRAMI voto 6: non si vede molto ma fa legna in mezzo al campo, se c'è da picchiare lui c'è (dal 44' s.t. Jagiello voto s.v.)

SCHONE voto 6.5: positivo in una sfida non semplice, comanda il gioco da par suo; davanti alla difesa da il meglio di se

STURARO voto 6: qualche buon pallone servito fa da spalla a Schone in maniera importante

BARRECA voto 6: sulla sinistra spinge talvolta, dalla distanza ci prova ma in qualche momento dovrebbe ragionare di più

PANDEV voto 5.5: non il miglior Pandev, pochi palloni giocati e poche intuizioni per il macedone (dal 16' s.t. Sanabria voto 5.5: non si è visto praticamente mai)

FAVILLI voto 6.5: un rigore conquistato, si è battuto parecchio e ha messo in mostra buona grinta (dal 25' s.t. Pinamonti voto 5: un gol davanti alla porta mangiato; certo Dragowski è apparso perfetto stasera ma lui ci ha messo davvero del suo nel mancare la rete)