SEZIONI NOTIZIE

Non è mai finita

di Luca Canfora
Vedi letture
Foto

La vita per me: non è mai finita... finché non è finita. Anzi, nemmeno quando è finita. 

Quindi in me troverete sincerità, obiettività, pathos, onestà intellettuale, ma mai rassegnazione. Non è una recita e non è una bugia, io sono così. Perché? Non lo so, per lo stesso motivo per cui ho i capelli neri e gli occhi nocciola, le gambe lunghe e un carattere di merda. E' natura, è caso, è caos, è fortuna, è condanna.

La vita non è fatta di vincenti e di perdenti, categorie patetiche utili solo a persone di statura misera. E non parlo di centimetri. La vita è fatta di passione, di tenacia, di sacrificio, di lavoro, di cadute, di obiettivi, di determinazione, di speranza. Non di rassegnazione. Anzi, proprio quando tutto sembra crollare, quando tutto sembra non avere senso, quando non si vede la direzione, quando le fondamenta cedono, quando piove dal tetto, si lotta, si crede, e si sogna l'impossibile.

A sognare il possibile sono capaci tutti, ma per sognare quello che oggi appare irrealizzabile ci vuole carattere, ci vuole grinta, ci vuole fede, ci vuole anima. Ci vuole amore vero.

Sì, va tutto male, malissimo. Anzi peggio. Va malissimo da oltre tre anni, la nave fa acqua da tutte le parti, il Capitano sembra sparito, il timone non c'è, la bussola si è spaccata in mille pezzi, le scialuppe sono tutte allagate, il mare è alto trenta metri, c'è un vento che porta via i parrucchini, piove che anche Noè si è scansato, e il Genoa ha 14 punti dopo il girone di andata, vincendo 6 partite in un anno, cambiando decine di allenatori, giocatori, dirigenti, preparatori. Non va male, va peggio.

E allora? E' finita? Se la matematica non è una opinione la Spal ha 12 punti, Genoa e Brescia 14, Lecce 15 aspettando Parma, le altre sono a 19. Non è finita. Siamo ad un punto dalla salvezza. questo per quanto riguarda la matematica. Quindi non solo non è finita, ma non è nemmeno iniziata.

Per quanto riguarda la filosofia, non c'è più niente. Manca amore, manca passione, manca l'idea, l'obiettivo, il traguardo, l'orizzonte, il futuro e l'anima. 

E allora? E allora ci sono tante persone, e alcune squadre, che sperano esattamente questo. Che il Genoa, e noi, che siamo il Genoa, si crolli fisicamente ed emotivamente pensando che sia finita. Che sia già finita. Perché questo consentirebbe loro di salvare se stessi e di vedere la nostra nave andare serenamente alla deriva con la nostra resa.

E invece io dico che non è finita. Non è finita per niente. Non per me, spero non per voi, e spero vivamente non per Nicola e la squadra. Sarà finita se il 24 maggio 2020 il Genoa sarà terzultimo. Anzi, non sarà finita nemmeno in quel caso, perché finirebbe una fase della nostra Storia e ne inizierebbe una nuova.

Non è il momento della resa, della disperazione, dello sconforto. Quel momento lo lascio a chi ha ottenuto tutto e non ha più nulla da sognare, da inseguire, nulla per cui lottare, nulla in cui credere.

Lo so che sembro un pazzo, ma la vita con noi è stata benevola, e nemmeno ce ne rendiamo conto. La vera vita è una tensione emotiva continua ed irrefrenabile verso l'amore che puoi solo a sfiorare, senza mai raggiungere. La vita vera è tutta in questa tensione che ti fa tremare, vibrare, soffrire, sognare, piangere, disperare.

Amate il vostro amore impossibile, amatelo con gratitudine e rispetto. Vi ha dato una speranza, un motivo, una strada da percorrere, ed un giorno vi ripagherà di tutto in un solo attimo.

Un attimo perfetto, irripetibile, che in un solo colpo riempirà i nostri sogni impossibili e svuoterà la nostra anima inquieta, che da qual giorno avrà toccato il cielo ed avrà bisogno di un nuovo sogno irraggiungibile. Per sopravvivere.

Perché la vita è tutta qui.

   Luca Canfora