SEZIONI NOTIZIE

Goran Pandev: "Il mio gol? Era un cross ma quel pallone era insidioso"

di Franco Avanzini
Vedi letture
Foto

Una rete importantissima come l'oro e la solita prestazione positiva che ne fanno del giocatore uno dei beniamini della Gradinata Nord che gli tributa sempre grandi applausi quando entra in campo. Goran Pandev ha parlato in mixed zone alla fine del match contro il Cagliari: "Abbiamo conquistato tre punti molto importanti soprattutto guardando anche gli altri risultati. Una vittoria che ci deve regalare anche tanta fiducia. Nelle ultime gare abbiamo fatto bene anche contro la Roma nonostante la sconfitta. Dobbiamo proseguire su questa squadra". Hai esultato parecchio sulla rete segnata: "Non mi aspettavo di fare gol. Ho visto Pinamonti in area e io ho fatto un cross, quei palloni sono molto insidiosi per i portieri. Poi alla fine è più importante il successo della squadra che la mia rete. Abbiamo tenuto bene il campo pur rischiando qualcosa".

Una squadra compatta: "Sicuramente si. Abbiamo fatto quello che ci chiedeva il mister. L'abbiamo preparata in un certo modo, con il 3-4-1-2 prima poi con il 3-5-2. Davanti ai nostri tifosi dobbiamo sempre fare così, alzare il ritmo e seguire quanto ci chiede l'allenatore. La qualità in questa squadra c'è e dobbiamo farla salire ancora". Si è integrato bene anche Soumaoro nonostante fosse all'esordio: "Non era facile giocare come ha fatto lui, sappiamo la sua qualità. Arriva da una grande squadra, ha giocato anche in Champions League. Ci darà una grande mano".