SEZIONI NOTIZIE

Ivan Juric: "Contro il Genoa faremo una partita seria"

di Franco Avanzini
Vedi letture
Foto

Il tecnico del Verona Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa prima della partenza per Genova dove domani sera alle ore 20.45 affronterà allo stadio Luigi Ferraris il Genoa, la sua ex squadra sia da calciatore che da allenatore. Un match molto importante per i rossoblu che si giocano la salvezza mentre i veneti puntano all'ottavo posto. Tante voci in questi ultimi giorni spazzate via dalle parole dello stesso Juric: "Vogliamo fare una partita seria, non giocherà alcun ragazzo della Primavera".

L'ottima stagione dei veneti porta già a pensare al prossimo anno ed ad un Verona ancora più rinforzato: "Ci sono giocatori cui non potremo rinunciare anche tra coloro che sono in prestito. Rispetto al passato siamo in situazione migliore ma questo non significa che tutto sarà più semplice. Dobbiamo cominciare a costruire la base per poi inserire nuovi giocatori".

Sulla stagione che sta per concludersi spiega: "I ragazzi sono andati oltre le mie aspettative; anche prima del Civd avevamo raggiunto livelli molto alti. Pure contro l'Atalanta, nonostante la sconfitta, abbiamo dimostrato qualcosa di importante". Tra i giocatori da riscattare c'è pure uno proveniente dal Genoa: "Gunter lo vogliamo con noi anche nella prossima stagione come pure Pessina che ha fatto molto bene".

Sul calcio attuale Juric è laconico: "Non mi piace questo calcio. E' fondamentale a livello economico e quindi sono d'accordo sul fatto che si sia ripreso". Sulla partita di domani dice: "Faremo la nostra gara, mi sono dispiaciute le parole del presidente del Lecce che poi però si è corretto. E' vero che sono un ex e che Veloso ha sposato la figlia del presidente Preziosi ma noi sicuramente faremo una partita seria", Sulla squadra da mandare in campo conclude la conferenza spiegando: "In porta giocherà Radunovic mentre recupereremo sicuramente Rrahmani che giocherà l'ultima gara con questa maglia",