SEZIONI NOTIZIE

Remember Genoa: una "stella" difensiva mai vista in campo

di Franco Avanzini
Vedi letture
Foto

In un periodo dove il calcio, giustamente, è stato messo in ultimo piano e si parla solamente delle vittime e dei contagi causati dal Coronavirus, noi di Genoanews1893.it abbiamo deciso di proporvi qualche aneddoto su determinate gare che il Genoa ha disputato dal 1990 ad oggi. Un modo come un altro per cercare di allietarvi in questi momenti bui nei quali il pensiero va principalmente alla situazione drammatica che si è venuta a creare in Italia e nel mondo in generale. Il nostro impegno è solamente portato a regalarvi, anche solo per un istante, qualcosa di più leggero, restando sempre pronti a ricordarvi peraltro di "stare a casa" per fare in modo che il virus venga totalmente e nel più breve tempo possibile sconfitto e debellato.

Ci sono giocatori che potenzialmente hanno tutti i numeri per far bene e lo fanno realmente nelle società in cui si sono trovati a scendere in campo; difensori, centrocampisti o attaccanti acquistati dal Genoa ma che mai hanno potuto vestire la casacca a quarti rossa e blu. In questa circostanza parliamo di un difensore realmente forte che certamente avrebbe fatto bene fosse sceso in campo col Grifone. Purtroppo per Marjan Markovic, difensore serbo, la Liguria di fatto è rimasta solamente un sogno.

La stagione nella quale avrebbe dovuto giocare con la squadra più Antica d'Italia è infatti quella 2005/2006. Un'annata davvero brutta per il Genoa, con una retrocessione decisa a tavolino che ha fatto piombare l'allora squadra allenata da Serse Cosmi in terza serie. Eppure la dirigenza rossoblu aveva puntato su giocatori di forza e classe per puntare ad un torneo tranquillo nella massima categoria italiana, e Markovic era senz'altro uno di quelli.

Difensore ma anche centrocampista, la sua carriera è stata un girovagare per in varie parti d'Europa; la Dinamo Kiev senz'altro il suo punto più alto della carriera, anche se non sono da dimenticare le presenze nella Stella Rossa di Belgrado (squadra dalla quale il Genoa lo avrebbe prelevato) e il First Vienna. Lo stesso giocatore non ha mai dimenticato la sua mancata avventura genoana e, tra le altre cose, un paio di anni dopo aveva pure affermato di "tifare Genoa".

Di certo il Grifone non ha potuto utilizzare un elemento sicuramente interessante con prospettive molto buone che, all'epoca, avrebbe certamente potuto servire alla retroguardia dei liguri.

Markovic, nella stagione 2017/2018, ha poi vestito la casacca del Mladi Radnik, formazione serba.